Anni 80

Terza TOP TEN LIST degli anni ‘80

Questi sono gli anni d'oro della musica internazionale, dove si susseguono successi intramontabili che tuttora cavalcano le classifiche nonostante siano passati quasi quattro decenni. La maggior parte di essi resta attuale, infatti ci sono intere trasmissioni televisive e radiofoniche a loro dedicate.
Questi sono gli anni dei concerti planetari (LIVE AID).microphone 260283 960 720
Questi sono gli anni dei Duran Duran, degli Wham!, dei Depeche Mode, degli Eurythmics, di Springsteen e di Bowie, dei Queen e degli U2, degli Spandau Ballet, di Jackson, dei Guns n Roses, dei Metallica, di Madonna, dei Police.. e la lista andrebbe avanti all'infinito. Nessuno può trovare artisti ricordati quanto quelli appena citati.
Questi sono gli anni della scomparsa di John Lennon (ex-Beatles), di John Bonham (Led Zeppelin), di Bob Marley, della scissione interna con l'abbandono di Roger dai Pink Floyd e del loro Live di fronte a piazza san Marco (VE) che ha destato non poche polemiche. 

Purple Rain - Prince
Clicca qui per: Purple Rain (live all'Halftime show del SuperBowl)
Un classico del R&B senza tempo e una delle più grandi e potenti ballate della storia del rock. Non necessita di grandi spiegazioni, è un brano che va preso così com'è: è lui a far parlare di sé.

177 ordinary world single song DD 16 uk duran duran vinyl discography discogs wikipedia

Ordinary World - Duran Duran
Clicca qui per: Ordinary World
A mio parere una delle migliori e più rappresentative strutture di canzoni destinate al successo, con un riff che piglia, un bridge all'altezza del riff e un ritornello degno di essere definito come tale, per non parlare della voce di Le Bon, o dell'assolo di chitarra. Comunque, il gruppo capitanato da Simon Le Bon ha avuto il periodo più florido a inizio anni 80, diventando una band simbolo di quegli anni. Tra alti e bassi sono sempre andati avanti e stanno riscoprendo un nuovo periodo di visibilità negli ultimi anni, vantano fan di qualsiasi età.

Bette Davis Eyes - Kim Carnes
Clicca qui per: Bette Davis Eyes
L’80 è un decennio caratterizzato da canzoni ONE-SHOT, singoli che restano nella memoria collettiva e che elevano un artista tra i colossi della musica mondiale per sempre; questo ne è un esempio.

Take my breath away - Berlin
Clicca qui per: Take my breath away
Impossibile non nominare un capolavoro come questo: schiacciare PLAY, chiudere gli occhi e immedesimarsi in Tom Cruise, in Top Gun! Vinse un Oscar come miglior canzone, composta da un artista italiano che ha delineato il sound di quegli anni: Giorgio Moroder (di Ortisei, Trentino)

True - Spandau Ballet
Clicca qui per: True
Eterni rivali dei Duran Duran, classico degli Spandau Ballet, è uno dei loro brani più famosi.

Every Breath You Take - PoliceThe Police Every Breath You Take The Singles
Clicca qui per: Every Breath You Take
Nonostante la loro breve vita, i Police hanno prodotto parecchi singoli di successo (Message in a bottle, Roxanne, Walking on the Moon.per citarne alcuni). Alcuni dicono che parte del loro successo sia dovuto al carisma del loro frontman Sting.

Sweet Child O' Mine - Guns N' Roses
Clicca qui per: Sweet Child O' Mine
Sweet Child O' Mine fu pubblicata alla fine degli anni 80. Solo un paio di anni più tardi, nel 91, pubblicano uno dei loro massimi capolavori, November Rain.

Thriller - Michael Jackson
Clicca qui per: Thriller
Tratta dall'omonimo album che vanta il titolo di disco più venduto nella storia della musica con una stima di oltre 115 milioni di copie all'attivo. Il videoclip è considerato il primo video musicale ad avere una trama ed una coreografia, anche se Jacko ripudiava l'etichetta “film” e li descriveva come “short film” (cortometraggi).

aha take on meTake On Me - a-ha
Clicca qui per: Take On Me
Dopo un doppio flop, il singolo ebbe una svolta con un notevole successo, diventando un classico di questa decade. Il pluripremiato video è al terzo posto della classifica dei video più importanti della storia dopo Thriller e Sledgehammer (Peter Gabriel).

Radio Ga Ga - Queen
Clicca qui per: Radio Ga Ga
Primo singolo numero uno dei Queen in Italia, che gli valse la partecipazione a Sanremo nell'84. Celebre l'esibizione live al LIVE AID, (consiglio la visione di tutta la loro esibizione -24min-, tra le migliori esibizione della storia, con una magnifica performance in uno stadio come Wembley), dove Mercury cantò accompagnato dal battito di mani di tutto il pubblico di Wembley.
Lady Gaga durante un'intervista ha dichiarato di essersi ispirata a questa canzone per il suo nome.

Where The Streets Have No Name - U2600
Clicca qui per: Where The Streets Have No Name
28° nella TOP100 di Rolling Stone, appartanente a uno degli album più famosi degli U2 -The Joshua Tree.
In un'intervista Bono spiegò così il significato della canzone:
« Una storia interessante che mi raccontarono una volta è che a Belfast, a seconda della via dove qualcuno abita si può stabilire, non solo la sua religione ma anche quanti soldi guadagna: addirittura a seconda del lato della strada dove vive, perché più si risale la collina più le case sono costose. Puoi quasi dire quanto guadagna uno dal nome della strada dove abita e su quale lato della strada ha la casa. Questo mi disse qualcosa, e così cominciai a scrivere di un posto dove le vie non hanno nome. »

Just Can't Get Enough - Depeche Mode
Clicca qui per: Just Can't Get Enough
69° nella TOP100POP di Rollig Stone, scritta da Vince Clarke e portata al successo dai Depeche Mode nel 1981. Estratta come secondo singolo dall'album d'esordio, Speak & Spell.
È un pezzo synth pop ed è il primo singolo della band ad essere pubblicato negli Stati Uniti.

Cerca

Ultimi articoli

03 Febbraio 2018
01 Maggio 2017
25 Aprile 2017
15 Aprile 2017
26 Marzo 2017

Calendario

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30

Tag Cloud

Cerca

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Ulteriori informazioni