Anni 70

Seconda TOP TEN LIST sugli anni 70.

top 95717 960 720

L'officina della musica in questi anni dà il meglio di sé: artisti, giornalisti e critici considerano tutt’ora gli anni ‘70 come il periodo d'oro della musica. Il sesso e le droghe diventano parte integrante dello stile di vita di molti giovani che caratterizzano questo decennio, segnato da un'ondata musicale che non ha eguali negli ultimi quaranta anni.

Fioriscono parecchi generi musicali, tra cui:

Hard Rock:
Con Led Zeppelin, Deep Purple, Black Sabbath per citarne alcuni. I primi rivisitano il blues con una chiave più grezza e animalesca, i secondi fanno uso dell'organo, che caratterizza la loro musica, e i BS rallentano il ritmo, accentuano i suoni delle chitarre. Molti li considerano i pionieri di quello che solo qualche anno più tardi verrà denominato metal.

Progressive Rock:
Cosa succede quando se ne ha abbastanza dei classiconi? Si va alla ricerca di qualcosa di innovativo, di stratificato, di un certo peso, come hanno fatto i Pink Floyd (per un primo periodo), i Genesis, Pfm, Area..

guitar 1015750 960 720

Psichedelic Rock:
Composizioni dilatate all'infinito, tastiere cosmiche, improvvisi assoli di chitarra, copertine con colori acidi e linee sinuose: questo genere trova le sue dimensioni nel live più che nel disco. È il periodo di Hawkwind, Grateful Dead, Amon Duul, Faust Tangerine Dream e, dei già nominati, Pink Floyd.

Disco e Funk:
Sull'onda della musica nera, scoppia la voglia di scatenarsi sulle piste da ballo. Rock, soul e r&b vengono mischiati e creando la disco e il funk. Tra gli artisti più rappresentativi troviamo James Brown, i Funkadelic, Sly and the Family Stone, Stewe Wonders e gli Earth, Wind and Fire.

Fusion:
La jazz music viene contaminata dal rock, e dai suoni orientali, dai sintetizzatori e dall’amplificazione elettrica come hanno fatto Miles Davis, Weather Report, Pat Metheny e Carlos Santana (più sulla latin).

Punk:
Ci sarebbe molto da parlare su questo genere, a grandi linee potremmo descriverlo come la voce del malessere e della ribellione giovanile che sfocia in comportamenti autodistruttivi. La tecnica viene posta in secondo piano per lasciar spazio all'aggressività e all'irruenza. I pionieri di questo genere sono Sex Pistols, Clash, Ramones e Black Flag.

Stairway to Heaven - Led Zeppelin
Clicca qui per: Stairway to Heaven
Una delle canzoni più richieste nelle radio USA, nonostante non ne sia mai stato fatto un singolo. 31° nella TOP500 canzoni al mondo secondo Rolling Stone. L'assolo di chitarra è considerato il migliore della storia, secondo la rivista Guitar World.

queen

Bohemian Rhapsody – Queen
Clicca qui per: Bohemian Rhapsody
Freddie Mercury scrive da solo il testo e melodia prendendo appunti su pezzi di carta ed elenchi telefonici. Il brano fu pubblicato il 31 ottobre 1975 ed il suo significato resta un puzzle senza soluzione.

Imagine - John Lennon
Clicca qui per: Imagine
Considerata la signature song di John Lennon da solista, dopo lo scioglimento dei Beatles. 3° nella classifica delle migliori canzoni di sempre secondo Rolling Stone.

07c0d960a301915c6961e7032c005380

Hotel California – Eagles
Clicca qui per: Hotel Californi.
Avvolta nel mistero, dai molteplici significati, questa canzone è stata rivisitata decine di volte. Ha vinto numerosi premi, tra cui un grammy.

David Bowie – Heroes
Clicca qui per: David Bowie
“We can be heroes, just for one day”, la rinascita del duca bianco dopo un periodo di crisi. Lo sfondo di "Heroes" è il Muro di Berlino: ostacolo fra due amanti e simbolo della guerra fredda.

Wish you were Here - Pink Floyd
Clicca qui per: Wish you were here
Scritta da Waters su un riff di Gilmour, è indirizzata all'ex componente della band Syd Barret.

stevie wonder superstition s 4

Stevie Wonder – Superstition
Clicca qui per: Stevie Wonder
Vincitrice di due grammy, e 74° nella lista delle TOP500 canzoni al mondo secondo Rolling Stone.

Dancing Queen – Abba
Clicca qui per: Dancing Queen
Una delle canzoni pop più popolari al mondo, considerata una dei maggiori successi degli Abba.

Sex Pistols – God Save The Queen
Clicca qui per: Sex Pistols
Nonostante le censure e il divieto ad esser trasmessa in radio, scalò le classifiche raggiungendo la cima in molti paesi. Riceve molti riconoscimenti ed è presente nella maggior parte delle classiche musicali che hanno segnato la storia secondo varie riviste.

The Clash – London Calling
Clicca qui per: The Clash
15° nella lista delle TOP500 canzoni al mondo secondo Rolling Stone, riceve un ottimo responso dalla critica e dal pubblico. Notevole la rivisitazione di Bruce Springsteen in apertura per il suo concerto all'Hard Rock Calling a Londra nel 2009.

Cerca

Ultimi articoli

03 Febbraio 2018
01 Maggio 2017
25 Aprile 2017
15 Aprile 2017
26 Marzo 2017

Calendario

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30

Tag Cloud

Cerca

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Ulteriori informazioni